Brunico

inserito da Giulia & Romeo





Si trova nell'ampia zona di confluenza della valle di Tures-Aurina, a un'altezza di 835 m. sul livello del mare, circondata da una parte dalle Alpi dello Zillertal, che raggiungono i 3000 metri di altezza e dalle straordinarie formazioni rocciose dolomitiche dall'altra.
Costituisce il centro della Val Pusteria.
Il cuore medievale della cittÓ, con le sue pittoresche schiere di edifici, le mura circondariali in parte conservate e , in esse, le porte della cittÓ, testimonia l'importanza di cui questa cittÓ alpina - con i suoi attuali 12.000 abitanti,-giÓ godeva in epoca medievale.
D'obbligo una passeggiata nella pittoresca Via Centrale dalle caratteristiche medievali, le quattro porte della CittÓ ed interessanti affreschi. La porta orientale conduce nella via Rage di Sopra, dominata dal palazzo Sternbach.
Nella Chiesa Parrocchiale si pu˛ ammirare il prezioso crocifisso di Michael Pacher (il pi¨ grande pittore-scultore tardogotico) e l'organo Mathis, il pi¨ grande dell'Alto Adige, costruito nel 1983.
Caratteristico il Castello, situato sopra la cittÓ su una collina facilmente accessibile. Dalla sua posizione di privilegio guarda le case del centro storico come se dovesse ancora vegliare sulla vita e sulla sicurezza dei cittadini, come nei secoli passati.
Da Brunico si apre all'escursionista il fantastico mondo alpino delle Dolomiti, delle Alpi Aurine ed i ghiacciai del gruppo Venediger, con sentieri ben segnati ed una adeguata quantitÓ di rifugi.
Passeggiate, facili escursioni in montagna o scalate fino in vetta, persino arrampicate tra le Dolomiti o su ghiacciai innevati. Cartine dei sentieri sono in vendita all'ufficio turistico di Brunico. Per gli amanti dello sci da discesa imperdibile una giornata sulle piste di Plan de Corones..